//Grande festa per l’inaugurazione della Giostra di Zante con la Giostra Cavalleresca di Sulmona, il Sestiere Porta Iapasseri e Anversa degli Abruzzi

Grande festa per l’inaugurazione della Giostra di Zante con la Giostra Cavalleresca di Sulmona, il Sestiere Porta Iapasseri e Anversa degli Abruzzi


Grande emozione questa mattina a Zante, in Grecia, per la cerimonia inaugurale della Giostra che si svolgerà nella serata di domani, domenica 16 giugno e alla quale parteciperà anche il Sestiere di Porta Japasseri, in rappresentanza dell’Italia. A precedere la cerimonia un corteo breve ma suggestivo aperto dal Gonfalone e dai musici della Giostra Cavalleresca di Sulmona. Nel corso della cerimonia il capitano del sestiere Japasseri, Antonio Cinque, ha donato alla rappresentanza di Zante la “presentosa”, gioiello della tradizione di Scanno, lavorato dall’oreficeria scannese Di Rienzo. Il capitano Cinque ha ringraziato la municipalità e i rappresentanti della Giostra di Zante per l’ospitalità e l’accoglienza riservate alla delegazione di Japasseri e Anversa. “E’ sempre un grande onore e piacere condividere l’amicizia sempre più salda con voi” hanno sottolineato Cinque e l’assessore comunale di Anversa, Mario Giannantonio, ricordando che “questa volta l’appuntamento nell’isola greca si rende ancor più significativo perché Zante, Japasseri ed Anversa sono detentori dei tre trofei vinti l’anno scorso in piazza Maggiore, a Sulmona”. Subito dopo i saluti e scambi di doni i figuranti della Giostra di Sulmona e i rappresentanti del Comune di Anversa degli Abruzzi e quelli della Repubblica di S.Marino hanno sfilato fino a piazza Solomos. Nella piazza, appena dopo l’esecuzione degli inni nazionali, è stata data lettura del bando di apertura dell’edizione 2019 della Giostra di Zante. La cerimonia si è conclusa con l’esibizione dei gruppi folcloristici delle Isole Ionie di Zakyntos, che hanno presentato canti e balli della loro tradizione, creando un’atmosfera di grande festa e di attesa entusiasta delle sfide di domani.