Il campo di gara



Una parte molto importante per la realizzazione della Giostra è la preparazione del campo di gara, Piazza Maggiore dove fin dal tempo antico si svolgevano le manovre militari o i mercati e le fiere. E' un grande spazio (mq 12.150) nel cuore della città circondato da palazzi antichi, un importante acquedotto medievale e le cime delle suggestive montagne dell'Appennino che circondano Sulmona.

Per la sua ampiezza era dunque l'abituale luogo di questi giuochi e della festa collettiva della città.

La folla accorreva da ogni dove per ammirare lo splendore degli abiti dei nobili e delle dame, e la bellezza delle armature dei contendenti, la loro valentia nell'uso delle armi e la destrezza nel contenere la velocità del cavallo per un appropriato uso della lancia con la quale colpire il mantenitore.

Oggi lo scenario che ospita, dopo oltre trecento anni, l'antica giostra nella versione moderna, è solo a tratti mutato conservando le fascinose suggestioni del tempo andato anche grazie alla sapiente regia dell'Associazione che allestisce il campo di gara realizzando una pista con materiali argillosi decorata con verde e steccati. Molti gli operatori che realizzeranno il campo di gara: noleggio tribune per gli spettatori; movimento terra per la realizzazione della pista; veterinari per i cavalli che gareggiano.