//SULMONA E CENTRO ABRUZZO PRONTI PER IL CORTEO STORICO A ROMA NELLA MANIFESTAZIONE “VIVA LA BEFANA”

SULMONA E CENTRO ABRUZZO PRONTI PER IL CORTEO STORICO A ROMA NELLA MANIFESTAZIONE “VIVA LA BEFANA”

Saranno circa un migliaio i figuranti del corteo storico-folcloristico della manifestazione “Viva la Befana” che domenica prossima, 6 gennaio, festa dell’Epifania, vedrà protagonisti, nella Capitale, Sulmona e il Centro Abruzzo. Una quindicina gli autobus che porteranno a Roma i figuranti e accompagnatori. Il capoluogo peligno e tutti gli altri centri del comprensorio sfileranno da Castel S.Angelo fino a piazza S.Pietro, attraversando via della Conciliazione per giungere puntuali al momento dell’inizio della messa solenne di papa Francesco e per poi assistere in piazza S.Pietro all’Angelus del papa per la benedizione finale. I dettagli dell’organizzazione della manifestazione sono stati annunciati questa mattina da Sergio Balestrini, dell’associazione Famiglie Libere Associate d’Europa che da trentaquattro anni promuove questo incontro internazionale allo scopo di riaffermare e tramandare i valori della festa dell’Epifania, a cominciare da quelli legati alla famiglia ma anche alle tradizioni e alla cultura dei popoli di ogni parte del mondo. All’incontro organizzativo, nell’aula consiliare di palazzo S.Francesco, hanno preso parte il sindaco Annamaria Casini, l’assessore alla Cultura, Alessandro Bencivenga, il presidente della Giostra Cavalleresca, Maurizio Antonini e i rappresentanti di Comuni, associazioni e gruppi che prenderanno parte alla giornata romana. “Questa manifestazione è stata pensata e realizzata trentaquattro anni fa proprio quando venne ripristinata la festa dell’Epifania, per un periodo cancellata – spiega Enzo Martino, dell’associazione organizzatrice – il corteo ha saputo unire la parte dell’epifania, come festa religiosa, alla befana, la nonnina che porta doni. In questo caso i doni saranno portati al papa. Nel corteo la città ed il territorio, designati per concorso, portano le proprie tradizioni, la loro cultura e storia, da mostrare nel centro della Cristianità. Faremo una cosa molto bella e daremo a Sulmona e al suo comprensorio l’importanza che meritano”. A riempire di colori e suoni il corteo di quest’anno saranno i figuranti della Giostra Cavalleresca di Sulmona con tutti gli altri figuranti che indosseranno costumi delle manifestazioni tradizionali di cittadine e paesi del Centro Abruzzo, come Introdacqua, Bugnara, Anversa, Scanno, Villalago, Castelvecchio Subequo ed altri. Sarà un insieme di personaggi, simboli, carri, cavalli, bande musicali, gruppi folcloristici che rappresenteranno la cultura e la storia del Centro Abruzzo. Il corteo con i Re Magi che andranno dal papa per portargli regali si avvierà alle 10 di domenica lungo via della Conciliazione. Il momento culminante della manifestazione sarà a mezzogiorno, con l’Angelus del papa. Nel primo pomeriggio si farà rientro a Sulmona.