+39 0864 21 09 69
+

Eventi - News

Corfù e Pettorano guidano la classifica

Corfù e Pettorano guidano la classifica

Da: admin | Inviato il:02/08/2015 |

L'isola greca di Corfù e Pettorano sul Gizio, abbinati al sestiere di Porta Filiamabili, guidano la classifica della prima giornata di sfide della Giostra d'Europa e dei Borghi più belli d'Italia. Corfù e Pettorano, rappresentati dal cavaliere Fabrizio Vitucci, hanno riportato due vittorie, 6 botte, 16 punti ed un tempo di 63.63. Secondi in classifica gli spagnoli di Teruel insieme a Scanno abbinati al sestiere di Porta Bonomini, con il cavaliere Mattia Zannori, hanno ottenuto una vittoria, 5 botte, 13 punti ed un tempo di 66.10. In terza posizione Lefkata con Pacentro collegata a Borgo Pacentrano, cavaliere Alessandro Lombardi, ha riportato una vittoria, 4 botte, 11 punti e il tempo di 63.92. Quarto posto per Burghausen e Introdacqua, abbinati al Borgo S.Panfilo, con il cavaliere Cristiano Liti, segnano una vittoria, 4 botte, 10 punti e un tempo di 66.69. Il cavaliere Alessio Ricchiuti che ha difeso i colori di Cefalonia e Bugnara, ospitati dal Borgo di S.Maria della Tomba, ha conquistato una vittoria, 4 botte, 10 punti ed un tempo di 68.16. Al sesto posto Kitera e Villalago, collegati con il sestiere di Porta Manaresca, cavaliere Alessandro Scoccione, hanno ottenuto una vittoria, 3 botte, 8 punti ed un tempo di 90.29. Fanalino di coda Zante e Anversa degli Abruzzi, in abbinamento con il sestiere di Porta Japasseri, che non hanno riportato alcuna vittoria, zero punti e zero botte, con un tempo di 120 secondi, in quanto il cavaliere Cristoforo Tarullo non ha potuto disputare le gare a causa di un infortunio del cavallo. Lunghi applausi hanno accolto il passaggio del corteo storico lungo corso Ovidio, caratterizzato dai costumi, dalle tradizioni, culture e identità proprie di ogni delegazione straniera e abruzzese. Nel corteo, indossando gli abiti da armigeri, era presente una coppia di profughi ospiti della città. La prima giornata di sfide si è conclusa con un grande sirtaki, ballo tradizionale greco, in piazza Garibaldi coinvolgendo in una coreografia molto suggestiva i figuranti stranieri e italiani a rinsaldare amicizia tra i popoli nello spirito della Giostra d'Europa che per la prima volta quest'anno si è svolta in un unico evento con la Giostra dei Borghi più belli d'Italia. Appuntamento domani, domenica 2 agosto, con la finalissima a partire dalle 16.30 quando il corteo prenderà le mosse dal piazzale antistante la Cattedrale fino ad approdare in piazza Garibaldi dove alle 18 si svolgeranno le sfide finali.

Condividi questo Post!

Commenti

comments powered by Disqus